Quando andare alle… Canarie Quando andare a...

Le isole Canarie sono una meta piuttosto “facile” e vicina, eppure mancano nel nostro curriculum.

Sarà proprio per il fatto che sono così a portata di mano e visitabili praticamente tutto l’anno che le nostre vacanze non si sono mai orientate in questa direzione.
Ciò non esclude il fatto che le abbia prese in considerazione più e più volte. Ad onor del vero, anche per quest’estate.

Le Canarie

Al largo delle coste spagnole e portoghesi, spuntano in mezzo all’Oceano Atlantico, le isole Canarie.

Sette sono le isole che denominiamo così: Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera, El Hierro.
Le più conosciute e turistiche sono le principali per dimensione.

Politicamente facenti parti della Spagna, queste terre rientrano nella fascia tropicale.

I paesaggi delle Canarie

Mari, vulcani, piantagioni di frutti tropicali, monti, piscine naturali e sabbia bianca, vulcanica, rossa o dorata in un susseguirsi di paesaggi bucolici in cui perdersi nel relax.

Canarie Vulcano MammaInViaggio

Canarie Spiaggia MammaInViaggio

Me le sono dipinte a lungo nella mia mente, perdendomi in sogni di vacanza… e sono certa che prima o poi verrà tempo di visitarle.

Quando è meglio andare alle Canarie

Come ogni altra località, anche per queste isole si pone il problema del periodo migliore per visitarle.
Questione che mi sta davvero a cuore, per non rischiare di veder tramutare un sogno idilliaco in un colossale incubo.

Il Clima delle Canarie

Le Canarie hanno un clima mite durante tutto l’anno.
Infatti le temperature massime raggiungono i 20° anche durante l’inverno.

Benché ci troviamo nella fascia tropicale, alle Canarie non si verificano uragani e l’andamento delle piogge è quello tipico dell’area del Mediterraneo. Le precipitazioni in genere si riscontrano maggiormente nei mesi invernali.

Non tutte le isole sono uguali

Benchè le sette isole presentino delle peculiarità, ciò non vuol dire che i paesaggi e tutti gli aspetti climatici siano uguali.

Per esempio sull’isola di Tenerife il vulcano Teide raggiunge i 37oo metri perciò qui le temperature è naturale che scendano in inverno fino a sfiorare gli 0°.

Canarie Teide MammaInViaggio

Le isole occidentali, invece, come La Palma, El Hierro sono circondate da acque leggermente più calde poichè la corrente fredda che lamisce queste isole scorre più lontana da queste due.

Il vento

Un aspetto importante da considerare quando si pianifica un viaggio alle Canarie è il vento.
L’aliseo di nord-est
è il vento dominante e si presenta con gli stessi ritmi di una brezza di mare: più intenso nelle ore più calde, e soffia spesso intorno ai 50 km/ora.

Canarie vento MammaInViaggio

Inoltre le isole più orientali come Lanzarote e Fuerteventura sono le più battute.

Il periodo migliore per visitare le Canarie

Da maggio a settembre è la stagione migliore per visitare le Canarie.

Avendo però temperature miti durante tutto l’anno, queste isole si possono visitare sempre, non aspettandosi temperature caraibiche in inverno.

La temperatura media annua dell’acqua del mare è intorno ai 20°C.

Cosa mettere in valigia

Abiti leggeri, ma anche una giacchetta e pantaloni lunghi, soprattutto se il vostro viaggio si svolgerà in inverno.

E poi?
Poi cercate la tariffa aerea più conveniente e partite!

Se avete trovato questo post interessante e utile, condividete!

Seguitemi anche sui miei canali social: 
Facebook
Twitter
Instagram


Silvia, classe 1985, mamma di una patatona, un angelo e una bimba-arcobaleno, nonché moglie, viaggiatrice, scrittrice e fotografa (improvvisata). Agente di viaggio e social media writer un tempo, travel blogger oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *