Come funziona il wc chimico in camper? Camper for dummies

Lo so, lo so già che un sorriso si è appena dipinto sul vostro volto leggendo il titolo: come funziona il wc chimico in camper.

Mi sono resa conto che è un argomento da non sottovalutare e da prendere in seria considerazione.
Infatti una delle domande che mi sono sentita fare più spesso è proprio, ma come funziona e soprattutto come si svuota il wc chimico?

Perciò, sorrisini a parte, cerchiamo di dare informazioni utili e di chiarire qualche dubbio anche su questo argomento.

Cos’è un WC chimico

Un bagno chimico è composto da due parti: la parte vera e propria del wc, quella con il sedile per sedersi, ed una cassetta di raccoglimento del materiale organico di smaltimento.

Cassettina e Acque nere

La cassettina è posizionata sotto il sedile del wc ed è accessibile ed estraibile tramite uno sportellino all’esterno del camper.
E’ questa cassettina che funge da raccolta delle cosiddette acque nere.

Ed è proprio la cassettina tutto ciò che dovrete trasportare e svuotare per ripulire il vostro WC.

Come preparare il wc chimico

o

Mettete circa un litro d’acqua nella cassetta, poi aggiungete un prodotto disgregante, ovvero un  prodotto che ha la funzione di rendere liquido il materiale organico in maniera da rimuovere facilmente le acque nere.
In commercio ne esistono di diversi tipi, in buste predosate oppure in polvere da dosare di volta in volta.
Entrambi forniscono lo stesso servizio, sta a voi decidere quale preferite.

 

Inoltre è sempre questo prodotto che previene la formazione di cattivi odori, perciò nessuna paura in questo senso.

Come si svuota e si pulisce

Come dicevamo, all’esterno del camper vi è un apposito sportello che si può aprire. A questo punto si può estrarre la cassetta, si gira il tubo di svuotamento, si toglie il tappo dal tubo di svuotamento e si svuota.

Il contenuto va svuotato in un apposito scarico per WC chimici e, per facilitare lo svuotamento, sulla cassetta c’è un pulsantino di sfiato che fa entrare aria.

Generalmente in questi luoghi appositi, c’è a disposizione acqua per sciacquare la cassetta.
Due o tre volte sono sufficienti, dopodiché sarà pronta per essere riposizionata al suo posto all’interno del vano del camper.

Ogni tanto è necessaria una pulizia più approfondita utilizzando prodotti specifici.

Attenzione: se decidi di pulire accuratamente la cassetta con la cadeggina, ricordati di sciacquare molto, ma molto bene, poichè la candeggina fa reazione chimica con il disgregante per le acque nere.

Come accorgersi se la cassetta della acque nere è da svuotare

E’ davvero semplicissimo: la parte del sedile è fornita di una spia luminosa che si colora quando il wc è pieno e va svuotato.

Insomma il wc chimico non è assolutamente difficile da utilizzare e tanto meno da pulire.
Ma se a qualcuno fosse rimasto ancora qualche dubbio, si faccia avanti nei commenti!

Se anche voi avete amici camperisti alle prime armi, non dimenticate di condividere!


Silvia, classe 1985, mamma di una patatona, un angelo e una bimba-arcobaleno, nonché moglie, viaggiatrice, scrittrice e fotografa (improvvisata). Agente di viaggio e social media writer un tempo, travel blogger oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *