Assicurazione viaggio, una scelta fondamentale In viaggio con bambini: consigli ed esperienze / Mamma Travel Kit

Viaggiare vuol dire andare alla scoperta di posti nuovi, provare nuove esperienze, perdersi e ritrovasi in nuove culture talvolta vicine, altre volte così lontane.
Arricchirsi e crescere, percorrere strade dritte o piene di ostacoli, vivere un momento fuori dall’ordinario per scoprire che la routine non è tutto anche se non è così male.

Se poi quest’esperienza si condivide con qualcuno, la propria famiglia, l’emozione è ancora più grande ed il viaggio stesso diverrà un ricordo custodito nel cuore.

Sono promotrice del viaggiare in famiglia, anche con bambini piccoli, e credo si sia ormai capito.

Sicurezza

Viaggiare però non vuol solo dire partire e andare all’avventura.
Soprattutto se si viaggia con bambini, ma anche da soli, la sicurezza è davvero importante.

Ciò che una famiglia in viaggio teme maggiormente durante una vacanza è di certo lo sfortunato caso in cui qualcuno si faccia male o stia male.

Che poi, sembra giurato, viaggiando con dei bambini il disguido e l’inconveniente sono sempre in agguato.

E per disguido ed inconveniente intendo febbre, mal di pancia, tagli ed escoriazioni varie, fino ad arrivare a situazioni più gravi per la salute dei nostri piccoli.

Vorrai mica che stia male o capiti qualcosa proprio mentre siamo via!

Quante volte ho sentito questa frase!
E devo ammettere di averla pronunciata anch’io molto tempo fa’.

Infatti spesso si tende a sottovalutare ciò che ci può accadere e soprattutto le conseguenze che ne deriverebbero.
Purtroppo, le minacce e le insidie ci sono, nessuno ne è immune, tanto meno perchè si è in viaggio, anzi.
Prevenire l’inconveniente è impossibile, ma possiamo di certo far qualcosa per porvi rimedio.

Assicurazione in viaggio per famiglie

Se il problema di una malattia o incidente si presenta a casa, non abbiamo difficoltà nel gestirli: sappiamo a chi rivolgerci, quali passi seguire, insomma come risolvere la situazione.
Se invece ci troviamo in vacanza le cose si complicano.

Si aggravano soprattutto se siamo all’estero perchè dobbiamo tenere a mente che il sistema sanitario non è più il nostro bensì ha caratteristiche differenti.
Così vi potrebbe capitare di dover affrontare spese quasi insormontabili per un breve accesso al pronto soccorso o una visita medica.

Si rende quindi indispensabile avere un‘assicurazione viaggio adeguata.

Nel recente ho avuto modo di conoscere il prodotto AIG che offre un’assicurazione viaggio con una polizza dedicata proprio alle famiglie in viaggio.
AIG offre diversi pacchetti, sconti ed agevolazioni per i vari nuclei famigliari, siano essi formati da uno o due adulti e uno o più bambini.

Cos’altro aggiungere? 

La polizza AIG è stata recentemente premiata dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza come miglior polizza per le famiglie. Insomma parliamo di una garanzia, un sinonimo di sicurezza in viaggio.

A cosa serve una polizza viaggio

Ma perchè e davvero importante viaggiare ed essere assicurati?
Quali coperture può prevedere una polizza viaggio?

L’assicurazione viaggio può prevedere diverse coperture da scegliere in base alle proprie esigenze.
Per il viaggio stesso è importante l’assicurazione medica che copra appunto i vari problemi di salute che si possono presentare.

Durante la prenotazione di questa polizza si devono considerare i massimali che l’assicurazione va a coprire in caso di infortunio ed anche un’eventuale franchigia.
Il prezzo
 varia a seconda della località che si va a visitare, della durata del viaggio, del numero di persone da assicurare e dai massimali e coperture richieste.

Oltre all’assicurazione medica, esiste poi -spesso legata a quest’ultima- quella per il bagaglio ed anche quella per l’annullamento viaggio da richiedere e finalizzare lo stesso giorno in cui si è prenotato il proprio viaggio.

Perciò, a questo punto, non mi resta che ricordarvi di stipulare sempre la vostra assicurazione viaggio e condividere questo post se lo avete trovato interessante!

 

 

 


Silvia, classe 1985, mamma di una patatona, un angelo e una bimba-arcobaleno, nonché moglie, viaggiatrice, scrittrice e fotografa (improvvisata). Agente di viaggio e social media writer un tempo, travel blogger oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?