Dove dormire a Bibione? Al Villaggio Turistico Internazionale! Attrazioni

Ci sono strutture che fanno molto di più che non semplicemente accoglierti. Ti regalano emozioni, momenti felici, ricordi che dureranno nel tempo.
E quando li rievochi alla memoria, il ricordo ha quel sapore dolce che ti tinge le labbra di un lieve sorriso. La mente allora vaga e si perde nei suoi pensieri regalandoti gioia e quel senso di relax…
Per noi, uno di questi posti, uno di questi dolci ricordi, é stato il Villaggio Turistico Internazionale di Bibione.

Complice il breve ponte del 2 Giugno, abbiamo trascorso alcuni giorni in questo camping village ovviamente insieme al nostro amico camper.
I nostri presupposti per la vacanza erano pochi, ma assolutamente imprescindibili:

  • Relax su una immensa spiaggia di sabbia, con annesso parco giochi per le nostre bimbeinviaggio
  • Piscina riscaldata per permetterci di fare il bagno nonostante fosse inizio stagione
  • Ristorante certificato Aic (associazione italiana celiachia)
  • Struttura pulita, ordinata e non troppo affollata

So che vi starete dicendo: “Mica poco, peró?”
Ed, invece, al Villaggio Internazionale abbiamo trovato tutto questo e molto altro ancora.

E adesso ve lo racconto nel dettaglio

Il Villaggio Turistico Internazionale è sito nel cuore di Bibione a pochi passi – appena 100 m – dalle terme.
Direttamente in riva al mare, questo villaggio è suddiviso in due parti delimitate dalla strada principale che percorre il paese.
Ma niente paura, per attraversare la via è sufficiente percorrere un ponte pedonale creato apposta per trovarsi in assoluta sicurezza e non incorrere nell’eventuale traffico automobilistico.

La parte più vicina alla spiaggia ed al parco acquatico è dedicata al campeggio: qui possono sostare camper, caravan e tende. Inoltre nella zona più vicina alla reception sono presenti molteplici mobilhouse pronte ad accogliere chiunque preferisca approfittare di questo tipo di vacanza.

Attraversando la strada, si raggiunge la seconda parte del villaggio questa volta interamente occupata da villette, appartamenti ed ancora alcune mobilhouse.
Qui si trovano inoltre ben tre parcogiochi ed un ristorante certificato Aic.

Perciò, come avrete capito, le possibilità di soggiorno in questa struttura sono molteplici e capaci di accontentare qualsiasi tipo di turista.

Ciò che ci ha colpiti fin dal nostro arrivo è stato quel senso di tranquillità e relax che si respira nell’aria.
Forse grazie all’aspetto pulito e ordinato...
Forse grazie agli ampli spazi che permettono di godersi la vacanza nonostante la moltitudine di gente…
Forse grazie alla bella spiaggia di sabbia, il divertente parco acquatico, la simpatica e non opprimente animazione

Sta di fatto che noi ce ne siamo innamorati. E per noi, intendo soprattutto due bimbeinviaggio che hanno pianto quando è stata ora di “salutare il mare”.

I bagni

Premetto che so essere questo un paragrafo alquanto insolito, ma davvero i bagni pubblici in questo villaggio meritano un paragrafo a sé.
Adesso vi spiego nel dettaglio.
Prima di tutto bisogna menzionare il fatto che tutti bagni all’interno del villaggio vengono spesso puliti e riassettati. Inoltre una delle strutture, quella più vicina alla spiaggia nella zona campeggio è di recente realizzo.

Ma veniamo al dunque, ciò che ci è davvero piaciuto.
Nel nuovo gruppo bagni, ma anche in quelli vicino al parcogiochi, una parte è esclusivamente dedicata ai bambini, con docce, wc e lavandini a loro misura.
Che dire? Le nostre bimbeinviaggio se ne sono innamorate.

Inoltre, per chi volesse, viene offerta la possibilità di affittare un bagno ad uso esclusivo per l’intera durata del soggiorno.

Ristoranti e bar

Due ristoranti, uno Al Mare ed uno Al Villaggio, e ben tre chioschi dove è possibile rifocillarsi in qualsiasi momento durante la giornata.

Abbiamo ovviamente deciso di concederci un pranzo a base di pesce ed una cena con pizza per sperimentare qualità e prezzi.
Promosso a pieni voti e questo soprattutto in virtù del fatto che abbiamo trovato piatti adatti anche ad Aurora e la sua intolleranza al glutine.
Ad ogni pasto le è stato portato anche un cestino con vari cracker e grissini, cosa che non sempre, anche in altri ristoranti certificati Aic, viene fatta.

Volete un consiglio da me, invece? Ordinate gli spaghetti al coccio, non ve ne pentirete!

Per quanto riguarda i prezzi, sono in linea con un qualsiasi ristorante, forse di poco più alti.

E per chi fosse interessato, qualsiasi sia la tipologia di pernottamento scelta, è possibile aggiungere il servizio di sola colazione, mezza pensione oppure pensione completa.

Il parco acquatico

Altro punto importante, da descrivere assolutamente, è il meraviglioso e divertentissimo parco acquatico.

Piscine di diverse altezze e dimensioni – non chiedetemi il numero, ho perso il conto!-, acquascivoli colorati, vasche idroassaggio, fughi ad acqua e cascate…

Insomma un vero paradiso dello spasso, nel quale perdersi per ore, ed ore, ed ore…

La spiaggia

Ed infine la spiaggia.

Come abbiamo detto, adiacente il villaggio e di sabbia fine.
E’ decisamente ampia e gli spazi tra i vari ombrelloni sono più che adeguati.
Anche qui troviamo dei bei bagni e cabine spogliatoio, ma soprattutto un immancabile parco giochi.

Cosa ci è piaciuto di più?

La torretta da cui il bagnino controlla la spiaggia: sembra di essere in una di quelle spiagge californiane!
E visto che so già che starete dicendo: “non esageriamo!”, vi metto due belle foto a confronto , una scattata al Villaggio Turistico Internazionale di Bibione ed una a Santa Monica in California.

Scherzi a parte, vi segnalo un particolare interessante: la passerella per raggiungere gli ombrelloni in spiaggia è in cemento ed arriva alle sdraio stesse così da facilitare l’accesso per i disabili, ma anche per i passeggini.

Ultima cosa da menzionare è un’ insenatura artificiale nel mare che permette anche ai bimbi più piccini di entrare in acqua e fare il bagno in tutta sicurezza.

E per finire vorrei menzionare il fatto che gli ombrelloni in spiaggia ed anche nel parco acquatico sono a pagamento.

Servizi aggiuntivi

Per soddisfare ancor più le esigenze dei vacanzieri come noi, a disposizione nel villaggio si trovano anche:

  • Un supermarket che propone in vendita anche un’ampia selezione di prodotti gluten free

  • Vari bazar in cui dedicarsi allo shopping
  • Una palestra
  • Una discoteca
  • Un cinema
  • Un percorso vita – che anche noi ci siamo dilettati a provare.

Animazione

Mi rimane da raccontarvi ancora di un particolare: l’animazione.

Baby, mini e junior club, come recita la loro canzone della baby dance serale – perchè senza baby dance che villaggio sarebbe?!? – a disposizione tutti i giorni per intrattenere i nostri bambini.

Inoltre un ricco programma di intrattenimento diurno, con attività sportive, tornei e balli di gruppo, e serale con spettacoli di vario genere.

Cosa ci è piaciuto in breve

Ve lo devo proprio dire, questa vacanza è stata davvero il giusto connubio di relax e divertimento.
E se le mie bimbeinviaggio sapessero scrivere, aggiungerebbero che in un posto così dobbiamo per forza tornarci.
Comunque, riassumendo, noi abbiamo particolarmente apprezzato :

  • il ristorante certificato Aic per la qualità del cibo
  • la pulizia e l’ordine
  • l’ampia spiaggia di sabbia
  • l’animazione – e questo è davvero un qualcosa di insolito per noi.

Cosa fare a Bibione con i nostri bambini?

Onestamente di uscire da questo villaggio non vi è davvero necessità, ma se qualcuno di voi fosse intenzionato a farlo, vi posso suggerire di prendere il trenino messo a disposizione gratuitamente dal camping stesso e recarvi la sera in centro a Bibione per una passeggiata.
Oppure potete approfittare sempre dello stesso servizio il martedì mattina per farvi un giro al mercato locale.

Come altre attività vi segnalo:

  • Affittare una bici e farvi un giro lungo la bella pista ciclabile che costeggia la spiaggia
  • Un  bel giro in barca in laguna, magari a bordo della nave dei pirati la Perla Nera
  • Una passeggiate a cavallo
  • Andare alle terme – che sono convenzionate con il servizio sanitario nazionale.
  • Visitare altre città come Venezia, Padova, Verona e Trieste.

A questo punto, non vi resta che scoprire voi stessi il Villaggio Turistico Internazionale per confermare la mia personale opinione!

Se questo articolo vi è piaciuto, lo avete trovato utile o interessante, non dimenticate di condividerlo!
Basta cliccare sui pulsanti social qui sotto, grazie!

Vi aspetto anche sui miei profili social:

Facebook
Twitter
Instagram

 


Silvia, classe 1985, mamma di una patatona, un angelo e una bimba-arcobaleno, nonché moglie, viaggiatrice, scrittrice e fotografa (improvvisata). Agente di viaggio e social media writer un tempo, travel blogger oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *