Carnevale a Crema, una grande festa per bambini e non Attrazioni / Città

Il Carnevale, si sa, é la festa del divertimento per antonomasia.
Maschere, coriandoli, stelle filanti, giochi e scherzi, il tutto condito da sfilate, balli, carri allegorici, e, perchè no, da battaglie di arance.
Tutto è burlesco, grottesco, allegro, una realtà sovversiva dove verità e finzione confondono i loro confini.

L’origine del Carnevale si perde nella notte dei tempi.

La tradizione lo contempla come ultimo grande banchetto prima della Quaresima ed il suo nome risale, molto probabilmente, al latino “carnem levarete”, ossia astenersi dal mangiare carne, come vuole la tradizione Cristiana durante il periodo antecedente la Pasqua.

E noi oggi, come nel Medioevo, festeggiamo indossando costumi e mangiando dolci.

Sovvertendo l’ordine e rifocillandoci prima del periodo di castità.
E se non sapete che dolci carnevaleschi assaggiare, vi consiglio questa lettura: Crostoli ripieni di marmellata o mostarda senza glutine

Carnevale Bambini MammaInViaggio

Ma ciò che davvero il Carnevale porta con sé è l’allegria e tanti giochi, e chi meglio dei nostri bambini può godere a pieno di questo particolare momento dell’anno.

Ecco perchè oggi vorrei tralasciare i grandi Carnevali Italiani, quelli più famosi come Venezia, Viareggio e perchè no, Ivrea con la sua particolare battaglia delle arance, e parlarvi invece del

Carnevale di Crema, un Carnevale kid-friedly.

Crema dista pochi chilometri da Milano ed è facilmente raggiungibile in treno ed in auto. Quattro i parcheggi principali messi a disposizione per l’evento: il parcheggio dell’Ospedale, comodo se provenite da Piacenza o Cremona, il parcheggio del Cimitero Maggiore, comodo se provenite da Milano, il parcheggio di Via Indipendenza – Centro natatorio comodo se provenite da Treviglio ed il parcheggio la Buca di viale S.Maria comodo se provenite da Bergamo e Brescia.

La città è a misura d’uomo e offre ricchezze storiche e culturali come il Duomo in stile gotico-lombardo, risalente al 1341,  il Vescovado, il Palazzo Pretorio, la trecentesca Torre Guelfa recante un bassorilievo col leone di S. Marco e il Palazzo Comunale. Inoltre lungo le vie pavimentate di ciottoli è piacevole passeggiare ammirando i diversi edifici signorili, di diverse epoche.

Crema MammaInViaggio

Cosa vi attende al Carnevale di Crema

Prima di tutto, parliamo di date: quest’anno il Carnevale di Crema avrà inizio Domenica 12 Febbraio e si concluderà Domenica 5 Marzo. Ogni domenica ci sono in programma molti eventi per un calendario tutto all’insegna del divertimento e dell’allegria.

Particolare attenzione ai bambini dicevamo, ed infatti in questo Carnevale troviamo il Trenino Beniamino, pronto a trasportare i piccoli partecipanti in giro per la città, e soprattutto l’Isola dei Bambini, uno spazio gratuito a disposizione dei più piccini con gonfiabili giganti, truccabimbi, scultori di palloncini e tante altre sorprese.

Carnevale di Crema Trenino MammaInViaggio

Ma le attrazioni non sono finite qui: a completare l’opera tanta musica dal vivo, sfilate del gruppo majorette le violette e del gruppo folcloristico e storico di sbandieratori e musici di Parma, balli e musica con il gruppo folcloristico boliviano e poi ancora lei, l’evento carnevalesco per eccellenza, la Sfilata dei Carri Allegorici ( a partire da domenica 19 febbraio alle 14:30 e per tutte le domeniche successive).

Vi consiglio di scoprire qui il programma dettagliato di ciascuna domenica.

Quest’anno il tema della sfilata sarà inerente l’Antica Roma e le sue rovine, un incontro amoroso a sorpresa, la parodia del mondo del Burlesque, un omaggio al mondo dell’opera lirica e poi… vi invito a scoprirlo voi stessi!

Il Biglietto

Per accedere al Carnevale dovrete essere muniti di biglietto che è possibile acquistare in loco alle casse poste all’ingresso. Il costo del biglietto intero è di 7,00 euro, il  ridotto è di 4,00 euro (per bambini dai 9 ai 14 anni) mentre i bambini fino a 8 anni entrano GRATIS.

Occasione speciale domenica 12 quando l’evento sarà gratuito, ma attenzione non ci sarà l’isola dei bambini e la sfilata dei carri.

Carnevale di Crema MammaInViaggio

Dove alloggiare e pranzare

Il comitato carnevalesco suggerisce una struttura convenzionata nella quale è possibile pernottare usufruendo di particolari sconti proprio nel periodo del Carnevale. Si tratta dell’ Hotel Palace, una buona struttura 4 stelle sita nel cuore della città, ottimo punto di partenza per una visita turistica e comodo all’ingresso del Carnevale.

E per il pranzo, nessun problema, ci pensa invece il Ristorante Pizzeria “Lo Scoglio” di Lina e Gianni ubicato in Viale Santa Maria a Crema.
Quest’a ultimo, tra l’altro, propone particolari convenzioni per i possessori delle card

Le card

In occasione del Carnevale, il comitato propone convenzioni speciali delle quali si può usufruire grazie a delle apposite Card. Ve le elenco:

  • Baby Card, al costo di 10,00 €
    Riservata ai bambini fino a 8 anni. Comprende : visita alla cittá, pizza + bibita (Ingresso carnevale omaggio).
  • Pizza card, al costo di 18€. Comprende : Visita guidata alla città, pizza + bibita + caffè, Ingresso al carnevale.
  • Carnevale Card, al costo di 22.00€. Comprende : Visita guidata alla cittá, Pranzo (primo – secondo – contorno – bevande – caffé) – Ingresso Carnevale.

Oltre al Carnevale

A Crema, Carnevale vuol dire anche Mercatini (ad ingresso gratuito) , che popolano la piazza del Duomo con tante bancarelle con prelibati prodotti enogastronoci.

E poi c’è Carnevalcioc e Giro Cioc. Il primo prevede la degustazione e vendita di cioccolato e dolci al cioccolato artigianale, mentre il secondo il tour nelle pasticcerie della città per acquistare specialità al cioccolato.

Carnevale Crema Camper MammaInViaggio

Dulcis in fundo, vi segnalo il raduno camperisti che avverrà il 24-25-26 Febbraio. Per il programma dettagliato, vi invito a visitare il sito organizzativo.

Quindi su la maschera e pronti al divertimento!

 Se questo articolo vi è piaciuto, lo avete trovato utile o interessante, non dimenticate di condividerlo!

 


Silvia, classe 1985, mamma di una patatona, un angelo e una bimba-arcobaleno, nonché moglie, viaggiatrice, scrittrice e fotografa (improvvisata). Agente di viaggio e social media writer un tempo, travel blogger oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?